I maschi berlinesi da frequentare almeno una volta nella vita #7

Ritratti

Premessa: non ho niente contro gli uomini. Li amo, tutti, indistintamente. Come amo le donne.

Mi piace parlare degli essere umani, mi piace osservarli nella loro routine, nei loro momenti di gioia e nei loro pensieri. Mi piace guardarli, carpirne le ombre perché é un po’ come se mi osservassi dall’esterno. E ogni volta é un differente ed intenso viaggio.

I maschi berlinesi da frequentare almeno una volta nella vita #5

Ritratti

Continuano le perle…

– Il barista (da open-air o da club)

Super accessoriato. I dettagli che lo distinguono sono vari: barba, di quelle tante e spesse, cappellino in lana, di quelli che schiacciano stile condom la massa di capelli nascosta sotto, occhiale strutturato, che ti chiedi sempre se quelle lenti siano vere o stiano lá per gioco, pantalone con vista mutanda, di quelli che, nonostante la cinta, cadono sotto il culo lasciando all’ignara spettatrice la vista di un paio di slip in cotone grigio stinto che ti chiedi: “ma perché???”. Le caratteristiche comportamentali di questo individuo sono due: non vede ed é lento, lentissimo.