La dura vita del turista – Barcellona

Sono centinaia che dico migliaia. Si riconoscono immediatamente.

Scarpetta ginnica, felpina legata in vita, zainetto o borsello e, se italiani, non possono mancare gli occhiali da sole anche quando fuori piove e le osannate Hogan che “tu non hai capito quanto sono comode”.

– Consumano. Suole di scarpe e bottigliette d’acqua.

– Fotografano. Tutto. Super attrezzati si aggirano e si posizionano (la posa tipo é gambe leggermente divaricate, ginocchia piegate in avanti, braccia in avanti, occhio semichiuso puntato sullo schermo della digitale o dello smartphone e dito sul bottone). Passano le ore a cercare l’inquadratura per poi immortalare la medesima vista delle cartoline che vendono nei negozi di souvenir. Che alla fine poi le cartoline hanno anche una luce migliore.

– Si fotografano. Selfie a gogó, in compagnia o in solitudine. Con panorama o allo specchio. Appena svegli, appena usciti dal museo, mentre mangiano le tapas, pronti per andare a ballare o dopo la quinta birra della serata. Sorriso impostato in modalitá vacanza, a volte bocche chiuse a mo’ di culo di gallina e sguardo ammiccante. Che poi le foto si postano sui social e tutti devono vedere quanto mi sto divertendo.

– Si perdono per poi ritrovarsi sempre sulla stessa linea gialla della metropolitana. Sempre con la mappa in mano provano ad orientarsi ma inevitabilmente sbagliano strada o direzione, tornano indietro e chiedono ai passanti. Cercano locali consigliati sulla Lonely o da amici ma pronunciano male il nome della via che o trovano il local  sveglio o girano a vuoto per trenta minuti abbondanti.

– Si stancano. Da morire. Che una bottiglia di vino rosso a fine giornata li distrugge piú di una dieci chilometri corsa in ginocchio. I risvegli sono difficili e alla prima panchina soleggiata si accasciano senza ritegno. Arrivano a fine vacanza distrutti che gli servirebbe un’altra vacanza per recuperare le fatiche della dura vita da turista.

IMG_3922

 IMG_3920

turista 4

turista 3

turista 2

turista 1

prospettive

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...