Ayubowan Sri Lanka

Proveró a raccontare il viaggio, arricchendolo anche con dei dettagli utili, ma con un unico scopo: quello di farvi venire la voglia e il desiderio di fare un biglietto e partire lontano. 

Giorno 1

Stordita dal vino rosso e dal whisky, ottimi anestetici per l’adrenalina da viaggio, arriviamo a Doha, scalo della Qatar Airways. Fuori solo deserto, condensa, cielo azzurro e calore. Dentro aria condizionata e odore di vite in trasferta. Sostiamo a Doha per sette ore. Il tempo necessario per: a) provare a dormire e recuperare ore di sonno; b) provare quasi tutti i profumi del Duty Free; c) studiare e osservare gli altri viaggiatori.

Uomini che pregano per terra e gruppi di pellegrine in abito bianco, famiglie spagnole con padri in infradito e figli, fedeli devoti dello smartphone anche in vacanza. Sosia di principi sauditi ed eccitate coppie in viaggio di nozze. Hostess iper-truccate e iper-sorridenti e viaggiatori biondi e solitari, dalla barba lunga e dalle caviglie sottili provenienti da chissá dove. Bambini che non piangono e uomini d’affari alla costante ricerca di una presa elettrica.

Il volo per Colombo é puntuale e per la prima volta realizziamo che per i prossimi giorni il nostro presente sará vissuto dall’altra parte del mondo, sulle rive dell’Oceano Indiano, su quella piccola e timida isola conosciuta anche come la lacrima dell’India.

Ayubowan Sri Lanka.

IMG_2482

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...